Una giornata di corse appassionanti ed incerte che ha visto trionfare Giuseppe Franco grazie al suo portacolori Di Frank Breed, mentre Matteo Zaccherini e Giovanni Manzone si dividono il secondo posto.

Roma, 29 Maggio 2024 – Si è conclusa oggi nella Capitale la 15^ giornata Gentleman dell’anno, con corse avvincenti e ricche di sorprese. La vittoria assoluta è andata a Giuseppe Franco, che ha conquistato 17 punti grazie alla vittoria a sorpresa del suo portacolori Di Frank Breed che ha scacciato la delusione della rottura del favoritissimo  Fighter, figlio del suo immenso campione Zacon Gio’  (che si sta godendo la meritata pensione e sta dando ottimi prodotti in pista) ottenendo un’importante affermazione che gli ha permesso di salire sul gradino più alto del podio.

Al secondo posto, a pari merito con 16 punti, si sono classificati il Campione italiano Matteo Zaccherini e Giovanni Manzone. Zaccherini ha conquistato la vittoria con Fenice Matto alla prima uscita per la Limitless, mentre Manzone ha trionfato con Escudo. Entrambi i gentlemen hanno poi ottenuto altri 5 punti grazie ai secondi posti conquistati rispettivamente con Estarcheeba e Zeppelin Man e poi piazzamenti marginali.

Sul terzo gradino del podio Vincenzo Iaccarino, che ha vinto il centrale valido come TQQ di giornata con la sua affidabile Zona Jet, festeggiando con un’esultanza a gamba alzata.

Oltre ai vincitori già menzionati, la giornata ha visto trionfare anche:

  • Filippo Esposito con il suo Encanto Lunare, favorito sin dal via.
  • Nicola del Rosso, l’ospite toscano, con Freud dei Greppi alla quota sorprendente di 40/1.
  • Giuseppe Cirillo con Cannibal, che ci ha regalato una bella sorpresa.
  • Ciro Ciccarelli con Artico Polare, per l’immancabile sigillo del bravo gentleman campano.

La giornata di corse è stata caratterizzata da grande incertezza e agonismo, con ben otto vincitori diversi in altrettante corse. Al termine delle gare, uno splendido  rinfresco offerto da Hippo Group Capannelle e dal Club Gentleman Lazio ha permesso ai partecipanti di rilassarsi e di festeggiare nel piu’ classico stile Gentleman . Il Presidente del Club, Luigi Migliaccio, è stato un perfetto padrone di casa che oggi non è sceso nemmeno in pista ma si è dedicato completamente ad accogliere in maniera impeccabile tutti i suoi ospiti che sono accorsi sempre numerosi e con piacere nella capitale.

Il Club Gentleman Lazio ha voluto premiare i vincitori di ogni corsa con bellissimi premi. La giornata si è conclusa con un brindisi ed una torta fantastica e con l’augurio di ritrovarsi presto per nuove sfide all’insegna della sportività e della passione per i nostri cavalli.

Un evento da non perdere

La giornata di corse del Club Gentleman Lazio è stata un vero successo, che ha confermato l’impegno del Club nel promuovere l’ippica e nel creare momenti di aggregazione e divertimento per i suoi soci e per tutti gli appassionati di cavalli. Un evento da non perdere per i non professionisti che ci danno appuntamento per venerdi 31 maggio nello storico ippodromo di Padova. 

Le cronache delle corse 

29/05/2024 

ROMA  15^ GIORNATA GENTLEMEN

 

1′ corsa –

Condizionata per cavalli di 3 anni

200 metri con Fenice Matto che scavalca Folgore Fa, all’ esterno si presenta Fly Fox, partito bene dalla seconda fila, poi Fiaba Del Ronco, Flufly Star, Favela Ferm e gli altri. A tabellone Fosfonio, Fabulous Lady Tc, Flavia e Feel Good Francis. 59.6 a meta’ gara. Fenice Matto prosegue in pieno controllo, seguito da Folgore Fa , Fly Fox e il gruppo abbastanza sfilacciato. In retta Fenice Matto (Matteo Zaccherini) prosegue solitaria sin sul palo, altrettanto netta seconda conclude Folgore Fa (Filippo Esposito) per il terzo in foto Flufly Star (Paolo Petrella) su Fly Fox. Tempo al km. 1.14.4 con la quota al tot di 2,59.

 

2′ corsa –

Condizionata per cavalli di 4 anni.

Vola al comando Escudo che ha all’ esterno Eco Gual, il leader seguito Estarcheeba coperto da Eric Di Girifalco, altra pariglia al seguito formata da Episodio Jet –  Elohim Di Venere  a chiudere Everest Gar. Insiste nell’ attacco Eco Gual che poi si deve adeguare all’ esterno. Gli 800 in 59.3. Posizioni immutate sino in retta con Escudo (Giovanni Manzone) che fugge dagli avversarsi vincendo in mano. Alle sue spalle Estarcheeba (Matteo Zaccherini) rientra a Eco Gual (Giuseppe Franco) soffiandogli la piazza d’ onore. Tempo al km di chi vince di 1.12.7 con la quota al totalizzatore di 13.32.

 

3′ corsa –

Condizionata per cavalli di 4 anni di proprieta’.

Elio Vald e’ impegnato da Elena La che in 150 metri sfila,seguono Elsa Cis  , Incanto Lunare e  Enda Baba e via via gli altri 800 In 1.00.2 con Encanto Lunare che continua  a pungolare il battistrada che replica. Posizioni che non variano ed in retta  Encanto Lunare (Filippo Esposito) dopo lotta  ai 50 finali prende la meglio su Elena La (Elena Villani) al terzo posto El Cochero Grif (Francesco Gargiulo). Tempo al km 1.14.3 con la quota al tot di 2,01.

 

4′ corsa

Condizionata per cavalli di  3 anni.

Si avvantaggia Fantastica Lis, cerca di rientrargli lungo i birilli Fighter che sbaglia lasciando Fantastica Lis libera di guidare, di rincalzo Freud Dei Greppi con ai lati Fantaghiro’ poi la pariglia  Faye Di Girifalco e  Feeling Rishow, Follow Me Lj e gli altri. Al km in 1.17.5  Fantaghiro’ attacca il leader che replica, mentre all’ interno guadagna terreno Freud Dei Greppi. In retta al largo sbaglia Feeling Rishow. Cala  Fantastica Lis, sgabbia Freud Dei Greppi (Nicola Del Rosso)  che  va vincere facile, Fernando D’ Asa (Lucio Curato) ottimo secondo su Fantastica Lis. Suona la sirena, i commissari dopo aver visionato il filmato, tolgono  dall’ ordine d’ arrivo Fantastica Lis , cosi’ che e’ terza Faye Di Girifalco (Zbigniew Boniek). Tempo al km del vincitore di 1.16.3 , al tot quota di 41,27.

 

5′ corsa –

Condizionata per soli cavalli di 5/6 anni.

Dekota Delong e Cannibal sulla stessa linea con quest’ ultimo poi che ha il via libera,  seguono in pariglia Jeoffrey e Dondolo Jet, Donner Lunare e via via il resto della compagnia. 59.5 a meta’ gara, sposta a centro pista Duca Del Bar che si trascina Donner Lunare. In retta Cannibal (Giuseppe Cirillo)  controlla la situazione sin sul traguardo lasciando lottare per la piazza d’ onore Jeoffrey (Giuseppe Franco ) e  Dakota De Long (Giuseppe Colantonio) terminati nell’ ordine. Tempo al km 1.14.0 con la quota al tot di 8,28.

 

6′ corsa –

Categoria F per cavalli di 5 anni ed oltre.

Allo stacco in errore Bernardina Tc. Castiglione in vantaggio su Visco Jet con al largo Artico Jet  che progredisce, giunge ai lati di Castiglione , per sfilare in 400 metri, segue Vanvitelli con a destra Athos Sco e Dorian Jet in terza ruota, gli altri a seguire. Al mezzo giro in 58.4 Artico Jet prende vantaggio seguito da Visco Jet, Castiglione , Vanvitelli e in terza ruota Boko. In retta si isola Artico Jet (Ciro Ciccarelli) al secondo posto Visco Jet (Francesco Iaccarino), mentre per il terzo posto finisce forte al largo Zephyrus Bar. Suona la sirena con i commissari che dopo aver visionato il filmato della corsa tolgono dall’ ordine d’ arrivo Zephyrus bar, cosi’ al terzo conclude  Boko (Michele Immobile).Tempo al km di 1.13.1  con la quota al tot di  1,62.

 

7′ corsa

Categoria G per cavalli di 5 anni ed oltre.

In vantaggio Druso ma lungo la corda gli rientra  Andre’ Shark Ors che prende il comando, la rivale si accoda davanti a Zafferano Jet,  poi Anaby Pan, Zefiro Bell con al largo Buffon Zs e gli altri a seguire.Dopo 600 metri lo scatto di Buffon Zs, questi sulla retta di fronte si trova in terza ruota con al suo interno Zafferano Jet e lungo lo steccato Andre’ Shark Ors , senza spazio Di Frank Breed. In retta si libera Di Frank Breed (Giuseppe Franco) che di slancio passa per vincere come vuole, piazza d’ onore per Dai Kronos (Cristofaro Chianese) che prevale negli ultimi metri su Zafferano Jet (Carlo De Cesaris). Tempo al km di 1.15.2 , con quota al tot di  10,30.

 

8′ corsa –

Categoria BCDEF per cavalli di 5 anni ed oltre, di proprieta’.Corsa ad handicap sui 2060/2080/2100 metri.

Zona Jet e’ la piu’ lesta all’ uscita dei nastri su Concorde Live al cui esterno si presenta Zeppelin Man che trova posto dietro la leader, poi Byron Staf , Atzeco Dei Greppi e gli altri in lunga fila indiana, a tabellone Desert Pax Apocalypse Erre. Muovono all’ esterno Vincente Rod , Zagor Daf e Corsaro Black. Posizioni che non mutano e km in 1.14.5. Ai 600 finali sposta Byron Staf prontamente anticipato da Atzeco Dei Greppi, mentre il resto del gruppo si ricompatta. In retta Zona Jet (Vincenzo Iaccarino) controlla agevolmente e vince indisturbato, Zeppelin Man (Giovanni Manzone) ottimo secondo precedendo Danea Di Poggio ( Vincenzo Petrella).Tempo al km della vincitrice di 1.14.5 , la quota al tot nazionale di 4,57.

 

A cura di Fabio Garavini

1^ CLASSIFICATO – GIUSEPPE FRANCO – 17 PUNTI

2^ CLASSIFICATO – M.ZACCHERINI/G.MANZONE – 16 PUNTI

3^CLASSIFICATO – VINCENZO IACCARINO – 15 PUNTI

 

Il vincitore della giornata Giuseppe Franco premiato dal Presidente del Gentleman Club Lazio , Luigi Migliaccio.

La torta celebrativa del Club

Lo splendido rinfresco

Il vincitore di ieri Antonio Vitiello e quello di oggi Giuseppe Franco in trasferta insieme !