UP & DOWN DELLA SETTIMANA DA

LUNEDI’ 4/3 A DOMENICA 10/3

 

                             UP

 

CIAPPELLONI LORENZO

Il primo successo in carriera  di Lorenzo conseguito a Roma ad inizio settimana con il suo 7 anni Bianco Cipriani , non poteva non  essere che la mia prima scelta .Alla sua sola quarta uscita , ha raggiunto il sogno ambito di tutti i neo puri , dopo che in due occasioni, a Montegiorgio, aveva sfortunatamente  gettato alle ortiche due piazzamenti marginali  per rotture in retta d’ arrivo. A Roma, un vero e proprio assolo. Al comando, ha graduato i parziali (tutti da 15.0) ed in retta a motore spento e’ giunto al traguardo vittorioso.Un’ enorme soddisfazione per Lorenzo  e’ anche aver portato dopo piu’ di tre anni  al successo il suo Bianco Cipriani. 

Complimenti Lorenzo!

 

EMERICO BALLO

Per Emerico un fine ed un inizio settimana da ‘ sballo ‘. Ha colpito a Palermo, chiudendo la pratica sin dal via, con la qualitativa Elizabethqueen, per la 4 anni,  tre primi a seguire. A Siracusa  con Dakota Dei Greppi comandando da cima a fondo.Ha aperto la settimana, nella giornata gentlemen di Firenze, portando al successo a grossa quota (17/1) il tre anni Frankie Muttley. Sistematosi in scia al leader allo stacco , ha spostato all’ ingresso  in retta  per andare a vincere controllando ancora bene sin sul palo i timidi attacchi dei rivali.

Complimenti Dottore !

 

LUCIO CURATO

A Taranto con il suo Elio Vald , con un compito non del tutto agevole. Il periodo non brillante , la sola vittoria conseguita a Taranto ben nove mesi orsono,  avevano gettato qualche dubbio sull ‘ andamento in corsa.Dubbi risolti sin dal via con il 4 anni facile al comando, gestione totale lungo il percorso e stacco in retta. Che dire?Vittoria mai in discussione , assetto perfetto e le mani di Lucio che hanno fatto per l’ ennesima volta la differenza.Gentleman che ammiro come interpreta i suoi soggetti e ancor piu’ come persona.

Complimenti Lucio!

 

PIETRO VASTA

Si e’ fatta attendere un po’ troppo,  ma alla fine Pietro ha colpito. Il successo di Pietro Vasta a Palermo in sediolo a Doutdes e’ del tutto meritato. Nonostante il numeraccio (il 13) ha brillantemente interpretato il suo allievo  portandolo immediatamente a ridosso dei primi poi decidendo di venir via al km in mezzo alla pista liberandosi prima del leader poi dell’ allievo di Tortorici ed in retta facendo match con l’ allievo di Ingardia per sottometterlo nei pressi del palo.

Poche presenze in pista nel corso del 2024, ha assaporato qualche buon piazzamento ,ed ora si gusterà questa meritata vittoria.

A Pietro i piu’ cordiali complimenti.

 

                             DOWN

 

MATTEO ANGELONI

Per il bravo gentleman toscano e’ stata fatale la retta d’ arrivo di Firenze,  con la sua Edith Del Ronco , in occasione della giornata gentlemen. Un numero di partenza ostico (12)  lo ha costretto ad accontentarsi di sistemarsi in terza pariglia, ai 600 finali venir via cattivo a centro pista e raggiungere all’ apice della curva finale il leader per passare a meta’ retta.  Nel controllare il varco interno dove si presentava la minaccia dell’ allieva di Stefano Baldi  ha deviato sulla sua destra ostacolando il cavallo di Zorzetto , che si e’ gettato di galoppo.Avrebbe vinto lo stesso o no? La giuria lo ha distanziato rivedendo il filmato.

Sicuramente Matteo avra’ modo di rifarsi, ne sono certo!