UP & DOWN DELLA SETTIMANA

DA LUNEDI’ 3/6 A DOMENICA 9/6

 

                        UP

 

REBECCA DAMI

Questa settimana ho il piacere  di citare in primis Rebecca, oltre la stima nei suoi confronti come persona ho da sempre anche quella di come  interpreta i  soggetti chiamati in causa . Aspettavo da troppo una sua firma su un successo di rilievo. E’ giunto a Montecatini nella seconda prova del Campionato Italiano in sediolo a Vasty Di Poggio. per il dieci anni ritorno al successo dopo circa sette mesi.Ha meritato di vincere , punto e basta.Un sei al via penalizzante, percorso intero allo scoperto e in retta Rebe ha deciso di non scherzare piu’ , andondosene a vincere a frusta alzata.Solo la seconda  vittoria nell’ annata per l’ amazzone toscana. Pilotata perfetta ed esultanza significativa e unica.Dalla Rebe me ne  aspetto presto  tante altre, ha aperto la stagione estiva a Montecatini nel miglior modo e spero che  dia cosi’ continuita’ ai risultati che merita ampiamente.

Complimenti Rebecca!

 

ANDREA VENEZIA

Convincente l’ interpretazione di Andrea  nel fine settimana , a Montegiorgio in sulky a Bipolare.Preso il comando con notevole strappo ha poi distribuito  magnificamente i parziali ed in retta ha allungao con nonchalance. Sempre combattivo, colpisce spesso con cavalli non facili da interpretare.In credito con la dea bendata quando circa un mese fa a Padova con Dena Pax, getto’  alle ortiche una vittoria gia’ acquisita a pochi metri dal palo e’ stato ripagato bissando un successo mai in discussione a Montegiorgio.

Complimenti al gentleman siciliano, per lui seconda vittoria nell’ annata.

 

PATRIK ROMANO

‘Magic moment’ per il bravo Patrik.A Modena, con Egberto Mail , decisissimo a rimanere al comando fino in retta   controllando agevolmente il rivale, portando il quattro anni al suo primo centro in carriera.

Positivo il suo operato, sempre disponibile  con tutti e simpatico , le caratteristiche di Patrik,  settimo sigillo del 2024 , Complimenti!

 

 

MASSIMO RODOLFO

Con il suo nove anni Zephyrus Bar , a Roma, nella prova di qualificazione per il Trofeo delle regioni , Massimo ha rispolverato un’ interpretazione piu’ che perfetta, ha colto una partenza brillante dalla seconda fila trovando sistemazione dopo 600 metri in scia al leader  pedinandolo sino ai 400 finali, messo la freccia a destra se ne e’ andato per i fatti suoi  per vincere netto.

Terza vittoria nell’ annata e dovuti complimenti al gentleman romano!

 

                          DOWN 

 

PIETRO VASTA

Assolutamente non condivido la pilotata di Pietro Vasta, a Siracusa in sediolo alla favorita Finland As. Il numero al largo dello schieramento e il disinteresse di Pietro a far partenza  ci sta,  ma non quello di muovere le acque ben prima , senza aspettare la lunga retta d’ arrivo.Da lontanissimo ha sprintato a velocita’ quadrupla arrivando a coprire il vincitore e forse batterlo.Poi l’ amara conclusione di venire distanziato dai giudici di gara per aver provocato un  danneggiamento nella fase conclusiva.E’ un mia personale  valutazione, credo che Pietro abbia i suoi validi motivi  per aver tentennato sino in retta.

Avra’ sete di rivincita , atteso a far bene e di colpire inesorabilmente! Attenzione!