Con il bolognese Matteo Zaccherini l’Emilia Romagna si aggiudica il Campionato Italiano Gentlemen

Una splendida cornice di pubblico ha impreziosito la domenica del trotto bolognese, con i gentlemen protagonisti delle  due prove decisive per l’assegnazione del titolo nazionale, mentre i professionisti hanno dato spettacolo nelle restanti corse con report cronometrici di valore assoluto e qualche sorpresa negli esiti agonistici.  La cronaca della giornata parte dalle due sfide riservate ai gentlemen, con gli undici finalisti in arrivo da Padova, dove si è svolta la prima fase della kermesse e con la classifica provvisoria ad indicare la giuliana Alessandra Devidè ai vertici ed il beniamino di casa Matteo Zaccherini costretto ad un inseguimento  reso ancora più complesso dal ritiro della sua Birba Ral nella prova d’apertura, vinta,  dopo percorso di testa, da Blubell Col e dal torinese Enrico Colombino; secondo posto  per Antonio Vitiello e Allocco Jet e terzo per Astecca Dimar/Piero Cucinotta. Rimasta ai margini nella prova d’apertura, nella seconda manche, Alessandra Devidè si giocava il titolo alle redini di Dylan Kris, mentre Matteo Zaccherini aveva dalla sua una imperdibile chance alle redini di Castore Lux e dopo aver debellato le resistenze di una stoica Dulcinea di Casei e del suo partner Fabio Marchino, ha vinto  con merito aggiudicandosi l’ambito titolo, mentre Divine Muttley ha completato la terna. L’ottimo momento di  Matteo Zaccherini si perpetua anche nell’annata 2023/2024, con il felsineo amante di basket e buona cucina festante nel winner circle.

Articolo di Chiara Orzeszko

Crediti fotografici : Sandro tonelli

Il podio completo :

1^ MATTEO ZACCHERINI

2^ ALESSANDRA DEVIDE’

3^ ENRICO COLOMBINO

I Finalisti 

PADOVA – 23/03/2024 – FINALE CAMPIONATO ITALIANO GENTLEMEN

 

1′ PROVA –

 

Invito per cavalli di 4 anni.

Su di una linea Exit Dei Daltri ed Egruccione Mar, di rincalzo  Esmeralda Bru mentre Elton Francis si lancia in terza ruota ed in 250 prende il comando ,  600 in 46.0 quando muove all’ esterno Eppy che  riesce nell’ intento a portarsi a ridosso del battistrada. Km in 1.17.5, allunga Elton Francis con il solo Eppy a ridosso, gli altri piu’ discosti con Esmeralda Bru  che avanza. A 400 metri dal traguardo sbaglia Eppy. Elton Francis  (Alessandra Devide’) stacca per vincere facile, altrettanto netto secondo si classifica Esmeralda Bru (Matteo Zaccherini). A distanza buon terzo Eagle Art (Piero Cucinotta) batte nel finale Exit Dei Daltri (Enrico Colombino) e al quinto posto Elenellis (Vito Punzi). Tempo al km del vincitore di 1.15.7 , la quota al tot di 2,67.

 

 

2′ PROVA –

 

Invito per cavalli di 5 anni ed oltre.

Sbagliano allo stacco  Diabolik Claudio e Champion Da. Va al comando  dopo 50 metri Come Chuck Sm su Dafne che ha all’ esterno Aspramare Ama, quindi Admiral Men, Benjamin Bru , Cherie Del Nord e gli altri. 800 in 1.00.3 con posizioni che non variano. Al km in 1.116.3 con Come Chuck Sm richiesto , Aspramare Ama al suo esterno mentre Benjamin Bru si affaccia in terza ruota . In retta passa Benjamin Bru (Luigi Migliaccio)  per vincere in controllo su Admiral Men (Vito Punzi), in zona traguardo Contessa Ssm fa’ suo il terzo posto davanti a un coraggiosissimo Aspramare Ama (Alessandra Devide’), al quinto posto Cherie Del Nord (Matteo Zaccherini). Ragguaglio al km di chi vince di 1.16.0 , la quota al tot di 11,88.

 

CLASSIFICA PROVVISORIA DOPO LE DUE PROVE :

Devidè 23

Zaccherini 18

Punzi 18

Migliaccio 16

Baldi 15

Colombino 14

Cucinotta 10

Vastano 6

Vitiello 2

Marchino 2

Palombarini- 3

 

 

 

 

 BOLOGNA

 

1′ PROVA –

 

Invito per cavalli di 7 anni ed oltre.

Vola a condurre Blubell Col sulla pariglia Black Beauty Key e Vamos Op,  seguono Bilu’ Leo con al largo Allocco Jet,  Zillah Font e via via gli altri. Primi 600 metri in 46.0 con posizioni assestate, sino al km passato in 1.16.4 . Muove deciso in terza ruota Allocco Jet che prima aggira Vamos Op in calo , poi raggiunge   il battistrada, dalle retrovie progredisce Astecca Dimar. In retta  Blubell Col

(Enrico Colombino) si sottrae  sin sul palo a Allocco Jet (Antonio Vitiello), al terzo posto Astecca Dimar (Piero Cucinotta) , quarto Bilu’ Leo (Leonardo Vastano) e quinto posto per Black Beauty Key (Stefano Baldi). Tempo al km di 1.15.8, la sua quota al tot di  4,96.

 

2′ PROVA –

 

Invito per cavalli di 5/6 anni.

In errore Cinzia e Princess Caviar , guida Dulcinea Di Casei su Donatello, Castore Lux che muove al largo, seguono Divine Muttley con al sediolo  Cefalo Jet, chiude il gruppetto Dylan Kris. 600 in 46.3 con Castore Lux all’ esterno di Dulcinea che reagisce bene al primo attacco del rivale. Al km in 1.15.7 Castore Lux rinnova l’ attacco a Dulcinea Di Casei, i due prendono vantaggio e si staccano in lotta, in arrivo Castore  Lux (Matteo Zaccherini) prende sul traguardo un’ incollatura di vantaggio e si afferma su Dulcinea Di Casei (Fabio Marchino), al terzo posto Divine Muttley (Antonio Vitiello), al quarto Cristalda Col (Luigi Migliaccio) e al quinto Cefalo Jet

(Piero Cucinotta). Tempo al km del vincitore 1.15.5 con quota al totalizzatore di 2,68.

 

CLASSIFICA FINALE  :

Zaccherini 38.5

Devidè 33

Colombino 32

 

Punzi 28

Cucinotta 25

Baldi 22

Vitiello 21

Marchino 14

Vastano 13

Migliaccio 13

Palombarini-1

Cronache Fabio Garavini

Classifiche Guido Gnoffo