UP & DOWN DELLA SETTIMANA

DA LUNEDI’ 1/4 A DOMENICA 7/4

 

                          UP

 

MASSIMILIANO MICHELOTTO 

Il bravo gentleman veneto non e’ certo una scoperta, tre vittorie in quattro giorni, ha dato inizio a Bologna con Cantico , percorso all’ attacco e vittoria limpida, bis a Trieste con il quattro anni El Rei, soggetto ancora maiden, all’ attesa con km finale al largo, facile la retta, il tris  nuovamente a Bologna con Edgar , forse questa la piu’ agevole , ma sempre da portare a casa e Max per l’ ennesima volta si e’ trovato pronto per colpire.Lo ritengo un gentleman di prima fascia, ha un ricco materiale che lo fara’ ancor piu’ crescere. Penso che in tanti condividano il mio pensiero.A Max i piu’ sinceri complimenti.

 

MICHELE BECHIS

A Torino,  il Michele impeccabile che conosco, con il suo undici anni Uragano Op, un compito venuto a ‘ pennello’ , girando come una trottola per portarsi immediatamente a ridosso dei primi, km in un  tranquillo 1.16.5  tiene la destra libera ed ai 350 finali mette la freccia  sbarazzandosi del battistrada per vincere controllando.Connection fantastica, nell’ annata , una vittoria, un secondo e due terzi,  cavallo che sa leggere e scrivere ed e’ sempre duttile a qualsiasi schema , quest’ ultima  2.30.0 sulla lunga con i nastri .Tanti complimenti Michele!

 

EVITA SMORGON

Dopo poco piu’ di un mese dalla prima vittoria in carriera   a Milano con Zar Dei Baba con percorso all’ avanguardia,  il  bis ad Albenga con il dodici anni Topkapi in corsa di testa.Una giusta spesa per rimanere al comando , gestendo magistralmente i parziali e respingendo sin sul palo l’ allievo di Nic Del Rosso .Cavallo con i suoi acciacchi, ma con una linea sempre positiva  e con un cuore grande.Ad Evita doppi  complimenti,per la pilotata e per la prima vittoria  di un suo partacolori.

 

PAOLO BELLUCCI

Ritorno al successo  con la sua Diva Delle Badie e primo timbro dell’ annata per il simpaticissimo gentleman toscano.Paolo ha interpretato perfettamente la  figlia di Robert Bi, facendo partenza ,ma ricevendo semaforo rosso dall’ avversario, si e’ sistemato nella sua scia per esplodere ai 500 finali  una bordata imparabile per salutare la compagnia andandosene a vincere in solitudine.Netto e chiaro favorito della prova , ma la vittoria mancava a loro da troppo  ed oggi e’ finalmente giunta !Complimenti Paolo!

 

LUIGI MARIO RUBINO 

Successo a quota di 40/1 del gentleman campano Luigi Mario Rubino con il suo portacolori El Pacific Model.Una vittoria super meritata , accompagnata da una pilota disinvolta e un ‘credo’ tutto suo. Un numero 12 in pista piccola che dice tutto,la forma del quattro anni altalenante e una vittoria che si faceva attendere da circa 9 mesi.Presupposti non del tutto convincenti  e vincere  quando meno te lo aspetti e’ ancora piu’ bello ed edificante.Mario  sin dall’ avvio, ha costruito al largo, aprendo totalmente i ‘ rubinetti’ ai 300 finali controllando con “suspance” il ritorno dell’ allievo di Curato.Complimenti Mario!