UP & DOWN DELLA SETTIMANA

DA LUNEDI’ 18/12 A DOMENICA 24/12

 

                            UP

 

ALFREDO SORRENTINO

Terza vittoria per il gentleman campano nell’ annata , ma ben due in settimana.

Primo squillo con il suo 9 anni Vasco Rossi , dopo 15 mesi di inattivita’ dalle piste. A Taranto  un ‘corsone’, sulla lunga, ha girato come una trottola sistemandosi terzo in corda , ha anticipato al km ed ha aperto il gas al mezzo giro  finale, sfilando ed andandosene dalla compagnia per vincere facile.

Tombola ad Aversa, a quota al tot di 40/1, in sediolo a Dakota Grif. Manda al via , segue la scia del leader sino all’ apice della curva finale per attaccarlo e prevalere brillantemente ai 100 finali.

Complimenti ad Alfredo per la magnifica doppietta di fine anno.

 

GIORGIO CANGIANO

Da neo gentleman e’ giunta la “prima” soddisfazione per Giorgio. Un compito assolutamente arduo dalla seconda fila  , ma un ‘ interpretazione perfetta,  subito a ridosso dei primi , gradatamente si porta ai lati del battistrada poi al giro si colloca nella sua scia per spostare in retta e passare nel finale. Complimenti a Giorgio per il successo ottenuto e dimostrando gia’ il buon feeling con il traguardo.

Tre corse , una vittoria e due piazzamenti.

Direi, bel biglietto da visita !

 

ROSARIO VACCARO

Doppietta d’ autore per il ‘Pres’ dei gentlemen siciliani. Rosario, Cristian per gli amici, colpisce , a Siracusa,  con il francese Jet Royal, in errore prima dello stacco , lasciando un ‘ buono’ da 50, risale al largo lanciandosi a centro pista , sottomettendo gli avversari con una retta a velocita’ tripla.

Prestazione da bollino rosso.

Cristian replica dopo 48 ore a Palermo, con il suo Cinik D’ Aghi, cavallo che sa’ andar forte  da un paio di mesi quando evita l’ errore. Partenza esplosiva, manda l’ allievo di Cucinotta dopo 300 metri, lo segue ed ai 600 finali  decide di attaccarlo  per chiudere presto  la pratica e vincere in solitudine.

Complimenti Pres !

 

                        DOWN

 

MATTEO ZACCHERINI

Parto dal presupposto che l’ amico Matteo e’ l’ indiscusso numero 1 in Italia, nella categoria gentlemen , lo dicono i risultati che da sempre lo mettono in risalto in tutte le competizioni che affronta e non solo,  tanti pregi , uno che lo contraddistingue e’ la conoscenza di ogni soggetto che affronta ed il saper leggere il possibile andamento in corsa.

Domenica a Bologna, nel Trofeo Croce Rossa, con il suo sempre affidabile Creso Risaia Trgf, non me ne voglia Matteo, ma una mia considerazione e’ lecita.

Nella prima batteria, dove su 5 partenti se ne qualificavano 4, contro favorito all’ allievo di Del Rosso, ha mosso dopo 300 metri, facendosela tutta aria in faccia , 1.14.0 e spiccioli il km ,chiudendo in 29.0 netti. Sapendo che la   finale sul doppio km  e con una resa di 40 metri allo start , pensavo che lo risparmiasse di piu’ in batteria per dare il massimo poi.

E’ una mia considerazione, nulla piu’!

A Matteo esprimo i miei piu’ sinceri complimenti , non solo per i risultati ottenuti, ma per l’ amicizia che da anni coltiviamo.