UP & DOWN DELLA SETTIMANA

DA LUNEDI’ 20/5 A DOMENICA 26/6

 

                           UP

 

PAOLO MAZZIERI

Dopo troppo tempo, a parer mio, ecco il ritorno alla vittoria del gentleman emiliano Paolo Mazzieri. Centellinate le sue presenze in pista, Paolo a Trieste e’ riuscito a sfatare un tabu’ lungo diciotto mesi.

A Firenze, sempre con Coriolano Pel e sempre al comando l’ ultimo loro timbro. Con il figlio di Oropuro Bar, Paolo si trova a meraviglia, tre sono le vittorie nelle otto in carriera.Compito alla portata, e preso facilmente il comando, ha distribuito i parziali , tenendo tutti a debita distanza.

Al simpatico Paolo, infiniti complimenti.

 

ANTONIO VITIELLO

Ottima interpretazione di Antonio Vitiello in quel di Roma con il suo ‘guerriero’ Top Gun America. Antonio ha zigzagato tra gli avversari sin dal via portandosi  immediatamente dietro al leader, secondo capolavoro, dopo 500 metri, spostare al largo per anticipare l’allievo di Ciccarelli e passare al comando al mezzo giro conclusivo, soffrendo in retta , ma difendersi ancora degnamente sin sul palo.Ottima lo stato di forma del dodici anni, le mani di Antonio hanno fatto il resto.

Complimenti Tony Vit !

 

PAOLO DONADIO 

La firma di Paolo Donadio per un successo inaspettato a quota di 26/1 , a Foggia in sediolo a Cd Francis.

Una partenza soft , quarto lungo i paletti, sin qui tutto normale, ma quello che non ci saremo aspettati di vedere succede dopo 400 metri, con i primi tre cavalli che allargando, lasciano un’ ‘autostrada’ libera con Paolo e la sei anni pronti ad  approfittarne, bucando tutti all’ interno ed essere cosi’ al comando.

Il resto e’ pura accademia con un km da 1.20.0 e  una  retta d’ arrivo in ‘slow motion’ ed addirittura salvandosi di precisione. Una vittoria, questa, che verra’ ricordata a lungo , la seconda nell’ annata per Paolo! 

Sinceri complimenti !

 

MARCO GAVIOLI

Il primo squillo in carriera per Marco Gavioli , a Modena con la bisbetica Callas Grif. Betting che sorrideva alla  figlia di Manofmanymissions, che ha speso il giusto per  andare al comando in 300 metri, ritmo allegro con km in 1.15.0 scarsi e  chiudere la pratica in retta. 

Auguro a Marco altre soddisfazioni personali, la prima non la scordera’ di certo.Tanti e tanti complimenti !

 

 

                        DOWN

 

CIRO CICCARELLI

Non me ne vorra’ il Cicca nazionale, se valuto la sua interpretazione a mio modesto parere, negativa. A Roma, con il potente ma giornaliero Donald Lp,  (cat.G con ambizioni di vittoria) non  ha spinto sull’ acceleratore allo stacco, rimanendo all’ esterno, ha subito il pronto anticipo dell’ allieva di Coppola, ha spostato a meta’ percorso in un impossibile terza ruota, pagando ‘dazio’ all’ apice della curva finale.Mosse non del tutto convinti hanno portato cosi’  ad un nulla di fatto.

E’ stata una delle poche prove non positive per il gentleman campano, avra’ certo sete di rivincita , ne parleremo presto per un sigillo  importante.